mariannatancredi

Mi piacerebbe avere qualcuno che mi regali libri senza un perchè e che magari mi dica: "Ero in libreria e la copertina mi ha fatto pensare a te".

Al via le masterclass de La Dance

Foto La Dance

Libri e film descrivono, generalmente, le insegnanti di danza classica come donne bellissime con uno chignon a raccolta dei capelli e dai modi e le espressioni gravi e rigide. La persona che ho incontrato nel salotto della sua scuola di danza ha stravolto completamente tale immagine: Maria Vittoria Maglione, direttrice della scuola La Dance di Battipaglia, è una donna gentile e solare, elegante ed appassionata.

Mi ha parlato delle masterclass di alto perfezionamento proposte dall’Associazione La Dance al fine di permettere ai danzatori di perfezionarsi in ambiti che vanno dalla danza classica a quella contemporanea e moderna. I corsi, iniziati nel mese di ottobre, termineranno nel mese di dicembre con i più famosi rappresentanti della coreografia italiana e straniera, da Massimiliano Scardacchi ad Annarita Pascuoli, da Alex Atzewi a Bill Goodson.

Le lezioni sono svolte a settimane alterne, in base alla disciplina scelta, e diventano stimolo per l’allievo: durante la settimana successiva alla lezione, infatti, la Maglione ed alcune sue collaboratrici (Caterina Ceravolo, Beatrice del Galdo ed Angela de Camillis) continuano a lavorare ed ad approfondire l’input proposto dai coreografi permettendo all’allievo di seguire un percorso di crescita continuativo. Nelle edizioni passate, questi workshop vertevano su temi specifici della letteratura e dell’arte figurativa, dalla scuola francese al film del Cigno Nero; quest’anno per evitare costi aggiuntivi, non sono stati considerati riferimenti di questo tipo ma è in fase di organizzazione un momento conclusivo cui parteciperanno tutti gli allievi e gli insegnati delle masterclass di alto perfezionamento.

I professionisti e gli allievi dei corsi superiori possono seguire le lezioni aperte a tutti coloro che desiderano perfezionarsi nelle varie discipline, indipendentemente dalla scuola di danza cui si è iscritti.

La direttrice de La Dance mi ha spiegato, inoltre, quanto impegno e quanto tempo sia necessario all’organizzazione ed alla realizzazione di tali progetti: la luce che aveva negli occhi mentre parlava della sua scuola ed i suoi alunni dimostra quanta passione e quanta gioia questa donna mette nel suo lavoro. Gli alunni della sua scuola di danza frequentano il centro 5 giorni su 7 a meno che non siano previste ulteriori prove per specifici spettacoli, e tutto questo tempo vissuto insieme permette l’instaurarsi di un legame di rispetto e fiducia tra insegnante ed allievo che perdura nel tempo, anche dopo il termine del corso di studi. In molti casi si tratta di allievi che hanno cominciato a frequentare i primi corsi da danza, in tenera età, imparando sin da subito a conoscere il proprio corpo attraverso i suoi movimenti, ad ascoltare la musica ed interpretare le sue melodie.

L’associazione La Dance fornisce agli allievi una formazione varia ed articolata, dalla danza classica alla moderna all’hip-hop, trasmettendo loro passione ed al tempo stesso disciplina: ed è grazie a tutto ciò che tanti allievi sono riusciti ad intraprendere la propria carriera professionale come danzatori, insegnati e coreografi.

Marianna Tancredi
pubblicato su Nero su Bianco, n°194 22 novembre 2013, Anno IX

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: