mariannatancredi

Mi piacerebbe avere qualcuno che mi regali libri senza un perchè e che magari mi dica: "Ero in libreria e la copertina mi ha fatto pensare a te".

E in questo momento, te lo giuro, noi siamo infinito

the perks of being a wallflower

“[…] Perché io so che ci sono persone che dicono che queste cose non esistono. Perché ci sono persone che quando compiono diciassette anni, dimenticano com’era averne sedici. So che queste un giorno diventeranno delle storie e che le nostre immagini diventeranno vecchie fotografie e noi diventeremo il padre o la madre di qualcuno. Ma qui, adesso, questi momenti non sono storie, questo sta succedendo. […] Ora lo vedo, il momento in cui sai di non essere una storia triste. Sei vivo. E ti alzi in piedi e vedi le luci sui palazzi e tutto quello che ti fa restare a bocca aperta. E senti quella canzone, su quella strada, con le persone a cui vuoi più bene al mondo. E in questo momento, te lo giuro, noi siamo infinito”.

– Charlie, on The Perks of Being a Wallflower

Non so se questo fa di me una romantica sentimentalista, ma il fatto è che io, personalmente, credo a quei momenti: parlo dei momenti in cui sembra che il tempo si fermi e vorresti avere con te una macchina fotografica così da immortalarne l’immagine. Credo a quei momenti in cui ti senti davvero infinito ed una vecchia fotografia può essere capace di renderli eterni, come se quello stesso attimo si ripetesse nel tempo in un universo parallelo così da non permettere a nessuno di dimenticare quell’emozione, quelle farfalle nello stomaco e quella pelle d’oca provata.

Credo nel tempo perso, nell’idea che ciò che è stato è ormai passato e ciò che non si è vissuto è ormai perduto. Credo però che ci sono momenti ed emozioni capaci di ridarti quel tempo perso, capaci di farti sentire appagata e felice nonostante gli sbagli, nonostante gli errori e i cuori spezzati. Credo in quei momenti durante i quali la realtà che ci circonda diventa solo la scenografia delle nostre vite, mutevole e piatta allo stesso tempo.

Credo a chi dice che le nostre vite siano brevi e, se da un lato mi capita di provare la sensazione di avere tutto il tempo di questo mondo, dall’altro sono consapevole che la mia vita è davvero corta e che non bisognerebbe sprecarne nemmeno un minuto: questo però, purtroppo, non vuol dire che la si riesca a vivere a pieno. Personalmente, nonostante i buoni propositi, credo talvolta di estraniarmi da ciò che mi circonda come se stessi alzando una barriera a difesa, ma poi ci sono quei momenti: i momenti in cui non ti senti più solo e non hai più paura perchè scegli di vivere il presente e di affrontarlo, piuttosto che pensare al futuro.

Ed è per quei momenti che vale la pena vivere: nel mentre continueranno ad esserci complicazioni e lacrime e difficoltà, ma in quei momenti saremo capaci di fermare il tempo e godere a pieno delle emozioni che ci daranno la sensazione di essere infiniti.

Emme.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: