mariannatancredi

Mi piacerebbe avere qualcuno che mi regali libri senza un perchè e che magari mi dica: "Ero in libreria e la copertina mi ha fatto pensare a te".

Luna di miele a Parigi. Romanzo di Jojo Moyes

Luna di miele a Parigi

Al centro di questo racconto due romantiche e tormentate storie d’amore – quella di Sophie e Edouard Lefevre in Francia durante la Prima Guerra mondiale e, circa un secolo dopo, quella di Liv Halston e suo marito David.

Luna di miele a Parigi – uscito in Inghilterra solo in e-book – si svolge alcuni anni prima degli eventi narrati nel nuovo attesissimo romanzo La ragazza che hai lasciato, quando le due coppie si sono appena sposate. Sophie, una ragazza di provincia, si ritrova immersa nell’affascinante mondo della Belle Epoque parigina ma si rende conto ben presto che amare un artista apprezzato come Edouard implica qualche spiacevole complicazione. Circa un secolo più tardi anche Liv, travolta da una storia d’amore appassionante, scopre però che la sua luna di miele parigina non è la fuga romantica che aveva sperato ….

Mi trovavo in libreria per acquistare un regalo di compleanno, ero alla casa quando ho visto una ventina di copie di questo romanzo impilate sul bancone. Ho pensato: “Dai, € 3.90 è pochissimo. La copertina mi piace, il titolo mi ispira, adoro Parigi pur non essendoci mai stata … lo compro!”. Solo successivamente ho scoperto che “Luna di miele a Parigi” fosse un prequel ad introduzione dei personaggi di “La ragazza che hai lasciato”, ossia il nuovo romanzo di Jojo Moyes in uscita a marzo 2014. 

Come si evince dal titolo siamo a Parigi. I capitoli sono dedicati, in maniera alternata, alle due coppie. Sophie ed Edouard Lefevre sono una coppia in luna di miele nella capitale parigina del 1912, mentre Liv e David Halston giungono a Parigi nel 2002.

Si tratta di lune di miele differenti tra loro ma allo stesso tempo simili: la passione e la gioia che lasciano, ad un certo punto, il posto all’incertezza, al dubbio ed alla tristezza. Le strade di Parigi fanno da sfondo alle frustrazioni delle due giovani donne che pur non sapendo si incontrano e si guardano negli occhi, e si scrutano e si identificano l’una con l’altra. Ed alla fine del racconto, capisci che è tutta una questione di punti di vista, tutto dipende dall’occhio dell’osservatore e che, nonostante i litigi e le incomprensioni, il sentimento che lega due persone le rende anche indivisibili, due metà della stessa mela: e così, il viso triste di una donna può divenire un’immagine piena d’amore perchè, è vero, qualcosa può essere andato storto, ma si ha tutto il tempo di questo mondo per rimediare.

Probabilmente sono stata molto criptica ma se vi racconto qualcosa in più sarebbe inutile leggere la prima metà del romanzo. Si tratta di una lettura molto piacevole, a dire il vero l’ho divorato in un pomeriggio d’attesa dal dentista, ma davvero interessante: è strano pensare come in sole 89 pagine possa accadere un pò di tutto.

Lo scopo di un prequel è quello di anticipare l’opera madre ma anche di incuriosire il lettore ed invogliarlo ad acquistarla: per quanto mi riguarda, posso dire che questo romantico libricino è riuscito nel suo intento. Lettura consigliatissima, dunque. In attesa, ora, di “La ragazza che hai lasciato” …

Anche la città più romantica del mondo a volte riserva delle sorprese …

Info libro: “Luna di miele a Parigi” di Jojo Moyes, edito da Mondadori (collana Omnibus Stranieri), 89 pagine, prezzo di copertina € 3.90, codice ISBN 978-88-04-63603-8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: